Presentazione dell’istituto Italiano per l’Anticorruzione

Ll’Istituto Italiano per l’Anticorruzione è nato nel 2014 sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana, associando esperti qualificati, nei vari settori delle discipline giuridico-economico-aziendali, motivati dalla finalità principale di favorire la cultura e la divulgazione dell’Etica, della Legalità e dell’Anticorruzione nei rapporti tra privati e Pubbliche amministrazioni ed in genere come costume e stile di vita finalizzato ad implementare un tessuto sociale sano e di benessere complessivo.

La forte Vision si coniuga con l’avvertita necessità di armonizzare tale imprescindibile momento di condivisione valoriale e tutela con un’idea di mercato che sia al contempo aperto e sostenibile, giusto e dinamico, nei nuovi contesti economici globali.

Per questi obiettivi, l’Istituto considera come indispensabili vie d’azione la diffusione, l’approfondimento e l’aggiornamento di una responsabile cultura della legalità tra Cittadini, Imprenditori, Aziende, Associazioni, Portatori di interessi legittimi e diffusi, Rappresentanti ed operatori della Pubblica Amministrazione, Sindacati nonché tutti  gli operatori del mercato globale e degli altri settori critici che fanno della legalità il principio fondante delle proprie attività quotidiane: unico fattore di leva unitamente a quelli dell’etica e della solidarietà di uno sviluppo socio-economico sano e sostenibile.

L’Istituto, le sue Sedi ed il suo Centro Studi perseguono tali finalità anche mediante un’intensa attività di studio e di produzione, pubblicazione e divulgazione di analisi, ricerche, documenti sulle problematiche della legalità più rilevanti per il corretto svolgersi delle differenti iniziative economiche, imprenditoriali, istituzionali e professionali in genere.

Nell’ambito delle attività di sensibilizzazione e specialistiche realizzate, l’Istituto ha attuato anche percorsi formativi e di predisposizione, in affiancamento, di Piani Triennali della Prevenzione della Corruzione e Trasparenza per Enti, Aziende e Pubbliche Amministrazioni, attività di promozione protocolli di legalità’ con le Prefetture, di implementazione di Codici Etici e di modelli organizzativi di gestione ex art. 6 D.lgs. n. 231/2001, di protocolli premiali e Rating di legalità.

L’Istituto è particolarmente impegnato nell’approfondimento e nella divulgazione dei recenti strumenti normativi attraverso i quali lo Stato incentiva gli Enti, le Società e le aziende private a investire nei controlli di conformità alla legge e gli enti pubblici ad adottare mezzi di contrasto alla corruzione. 

La nostra convinzione è che sia imprescindibile alla salvaguardia di tali valori fondamentali, un sistema integrato di sensibilizzazione che promuova la consapevolezza negli operatori del vantaggio nell’applicazione di strumenti  e metodologie efficaci  di sicurezza e qualità (compliance di legalità, piani triennali anticorruzione, rating di legalità, responsabilità sociale, ecc.) che contribuiscono a rifondere fiducia verso le Istituzioni ed a restituire al mercato parte della competitività e dell'efficienza sottratta dalla criminalità organizzata e dalla corruzione.

Il metodo che l’IIA sostiene nell’affermare e  proporre attività di affiancamento  e formazione dedicata è quello mutuato dalle best practices dei sistemi di responsabilità amministrativa degli Enti e dei codici etici. L’IIA, promuove e sostiene, dunque, l’implementazione di sistemi gestionali e  modelli organizzativi “sani”,  che nel lungo periodo generino la consapevolezza dei benefici derivanti dalla messa in qualità etica del sistema socio-economico con l'auspicata espulsione dal mercato delle aziende illegali e degli amministratori infedeli. L’elemento culturale innovativo sta proprio nella consapevolezza che tutti gli operatori socio-economici debbano farsi concorrenza anche sul piano della cd. Legalità interna ovvero su quello della loro capacità di presidiare e contrastare i rischi di illecito mettendosi “in qualità”. La competizione tra gli Enti e le  aziende, tarata sui nuovi valori, è dunque la nuova leva economica.

Con riferimento alla responsabilità amministrativa degli Enti,  ai sensi del corpus normativo delineato dal Decreto Legislativo 231/01 ss.mm.ii, l’Istituto con i suoi socie ed associati ha maturato notevole expertise  attuando  percorsi di affiancamento e consulenza alle aziende soggette alla relativa disciplina nella formazione e per la predisposizione, adozione ed attuazione dei Modelli Organizzativi di Gestione finalizzati alla prevenzione del rischio di commissione dei reati ed orientati a garantire, in ogni caso, gli effetti esimenti previsti dalla normativa.

Tale attività è condotta con l’ausilio dei più moderni strumenti di Risk Management adottati negli standards internazionali, nella convinzione che il presidio della legalità all’interno di  organizzazioni lavorative complesse  sia imprescindibile rispetto alla organizzazione ed attuazione  di un sistema completo, integrato ed omogeneo di regole, procedure e controlli, volto a garantire la conformità dei comportamenti individuali e collettivi alla legge ed ai valori condivisi.

Particolare attenzione è dedicata alla esatta individuazione dei fabbisogni in fase di audit, alla mappatura delle criticità strutturali e di processo nel risk assessment ed alla descrizione delle procedure operative per l’attuazione delle funzioni di risk management necessarie a garantire le buone pratiche nella compliance aziendale.

L’implementazione degli strumenti etici e di anticorruzione nelle organizzazioni aziendali richiede percorsi formativi innovativi ed efficaci che abbiano caratteristiche di qualità certificabili, in front e back office. La formazione è strumento fondamentale ed insostituibile di questo processo, per la fondamentale rilevanza culturale ontologica delle tematiche e, sul piano pratico - operativo, in funzione propedeutica alla successiva redazione dei Modelli Organizzativi, al necessario orientamento della dirigenza e delle risorse umane alle tematiche ed alle conseguenze della “responsabilità 231/01”, nonché per la necessaria condivisione e diffusione, tra tutti i soggetti coinvolti, dei contenuti precettivi di tali modelli e di ogni successiva  modifica ed aggiornamento.

E’ evidente che la formazione rappresenta, alla luce degli obiettivi generali di un percorso di compliance di legalità aziendale o istituzionale, lo strumento imprescindibile per supportare il cambiamento culturale ed organizzativo che crea un “contesto sfavorevole” alla corruzione all’illegalità ed a forme di malcostume che alimentano disservizi, inefficienze e sprechi.

L’implementazione degli strumenti etici, dei modelli ex dlgs. 231 e di anticorruzione nelle organizzazioni aziendali richiede percorsi formativi innovativi ed efficaci che abbiano caratteristiche di qualità certificabili, in front e back office.

In materia di anticorruzione, inoltre, la formazione è  obbligatoria per tutte le amministrazioni pubbliche e per quei soggetti comunque tenuti all’applicazione della disciplina ex L. 190/2012  (cfr Corte dei Conti - Sezione Controllo per l’Emilia Romagna - Deliberazione n. 276 del 20 novembre 2013).

L’Istituto Italiano per l’Anticorruzione, con il suo Centro Studi, promuove attività di informazione, sensibilizzazione e di approfondimento scientifico su tali temi.

On demand, l’Istituto assicura, inoltre, percorsi di formazione teorico-pratica dedicata ed attività di affiancamento per amministrazioni pubbliche, enti e soggetti pubblici e privati, finalizzata alla corretta implementazione dei nuovi strumenti a sistema.

Particolare attenzione è dedicata alla esatta individuazione dei fabbisogni in fase di audit, alla mappatura delle criticità strutturali e di processo nel risk assessment ed alla  descrizione delle procedure operative per l’attuazione delle funzioni di risk management necessarie a garantire le buone pratiche nella compliance aziendale

Registrati alla Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

INFORMAZIONI GENERALI, DISATTIVAZIONE E GESTIONE DEI COOKIE

I cookie sono dati che vengono inviati dal sito web e memorizzati dal browser internet nel computer o in altro dispositivo (ad esempio, tablet o cellulare) dell’utente. Potranno essere installati, dal nostro sito internet o dai relativi sottodomini, cookie tecnici e cookie di terze parti.

Ad ogni modo, l’utente potrà gestire, ovvero richiedere la disattivazione generale o la cancellazione dei cookie, modificando le impostazioni del proprio browser internet. Tale disattivazione, però, potrà rallentare o impedire l'accesso ad alcune parti del sito.

Le impostazioni per gestire o disattivare i cookie possono variare a seconda del browser internet utilizzato, pertanto, per avere maggiori informazioni sulle modalità con le quali compiere tali operazioni, suggeriamo all’Utente di consultare il manuale del proprio dispositivo o la funzione “Aiuto” o “Help” del proprio browser internet.

Di seguito si indicano agli Utenti i link che spiegano come gestire o disabilitare i cookie per i browser internet più diffusi:
- Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-IT/internet-explorer/delete-manage-cookies
- Google Chrome :https://support.google.com/chrome/answer/95647
- Mozilla Firefox: http://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie
- Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html
- Safari: https://support.apple.com/kb/PH19255

 

COOKIE TECNICI

L’uso di cookie tecnici, ossia cookie necessari alla trasmissione di comunicazioni su rete di comunicazione elettronica ovvero cookie strettamente necessari al fornitore per erogare il servizio richiesto dal cliente, consente la fruizione sicura ed efficiente del nostro sito.

Potranno essere installati cookie di sessione al fine di consentire l’accesso e la permanenza nell’area riservata del portale come utente autenticato.

I cookie tecnici sono essenziali per il corretto funzionamento del nostro sito internet e sono utilizzati per permettere agli utenti la normale navigazione e la possibilità di usufruire dei servizi avanzati disponibili sul nostro sito web. I cookie tecnici utilizzati si distinguono in cookie di sessione, che vengono memorizzati esclusivamente per la durata della navigazione fino alla chiusura del browser, e cookie persistenti che vengono salvati nella memoria del dispositivo dell’utente fino alla loro scadenza o cancellazione da parte dell'utente medesimo. Il nostro sito utilizza i seguenti cookie tecnici:

• Cookie tecnici di navigazione o di sessione, utilizzati per gestire la normale navigazione e l'autenticazione dell'utente;
• Cookie tecnici funzionali, utilizzati per memorizzare personalizzazioni scelte dall'utente, quali, ad esempio, la lingua;
• Cookie tecnici analytics, utilizzati per conoscere il modo in cui gli utenti utilizzano il nostro sito web così da poter valutare e migliorare il funzionamento.

 

COOKIE DI TERZE PARTI

Potranno essere installati cookie di terze parti: si tratta dei cookie, analitici e di profilazione, di Google Analytics, Google Doubleclick, Criteo e Facebook. Tali cookie sono inviati dai siti internet di predette terze parti esterni al nostro sito.

I cookie analitici di terze parti sono impiegati per rilevare informazioni sul comportamento degli utenti sul sito. La rilevazione avviene in forma anonima, al fine di monitorare le prestazioni e migliorare l'usabilità del sito. I cookie di profilazione di terze parti sono utilizzati per creare profili relativi agli utenti, al fine di proporre messaggi pubblicitari in linea con le scelte manifestate dagli utenti medesimi.

L’utilizzo di questi cookie è disciplinato dalle regole predisposte dalle terze parti medesime, pertanto, si invitano gli Utenti a prendere visione delle informative privacy e delle indicazioni per gestire o disabilitare i cookie pubblicate nelle seguenti pagine web:

Per cookie di Google Analytics:
- privacy policy: https://www.google.com/intl/it/policies/privacy/
- indicazioni per gestire o disabilitare i cookie: https://support.google.com/accounts/answer/61416?hl=it
Per cookie di Google Doubleclick:
- privacy policy: https://www.google.com/intl/it/policies/privacy/
- indicazioni gestire o disabilitare i cookie: https://www.google.com/settings/ads/plugin
Per cookie di Criteo:
- privacy policy: http://www.criteo.com/it/privacy/
- indicazioni per gestire o disabilitare i cookie: http://www.criteo.com/it/privacy/
Per cookie di Facebook:
- privacy policy: https://www.facebook.com/privacy/explanation
- indicazioni gestire o disabilitare i cookie: https://www.facebook.com/help/cookies/